8 spettacoli di fantascienza degli anni '80 di breve durata che erano davvero fantastici

Altro
8-spettacoli-di-fantascienza-di-breve-vita-anni-80-che-erano-davvero-fantastici

Se eri una ragazza o un ragazzo nerd cresciuto negli anni '80, probabilmente ricordi di essere affamato di buona fantascienza. Certo, abbiamo avuto Star Trek in sindacato, Terra dei perduti il sabato mattina e Guerre stellari appariva occasionalmente nel seminterrato della chiesa locale, ma cosa poteva fare una ragazza geniale tra queste gemme rare per alcune nuove storie ambientate tra le stelle? Forse hai visto uno dei seguenti spettacoli, le cui stelle forse brillavano troppo luminose per durare? O forse semplicemente non erano così fantastici? Forse, ma ognuno occupa un posto speciale nel cuore di questa ragazza geniale.



1. V (1983-1985) La miniserie, ma anche lo show televisivo di breve durata. Ricordi di essere stato incollato alla tua TV per la prima vista di quel bambino alieno-umano? Certo che lo fai.

Con Marc Beastmaster Singer nei panni del giornalista anticonformista Mike Donovan, che non ha mai incontrato un paio di jeans attillati che non riuscisse a tirare su appena sotto i fianchi, e Faye Grant nei panni della buona dottoressa Julie Parrish, V caratterizzato da effetti speciali goffi di alieni rettiliani mascherati da Visitatori simili a umani, fino a quando non li hai colti a scardinare le fauci per mangiare i più piccoli animali domestici della Terra. Dopo che la figlia delle star Elizabeth—prodotto di un'unione tra la mamma adolescente/moccioso viziato Robin Maxwell e Brian, la bambola Ken dei Visitatori—ha salvato il mondo con il suo dare una chance a pretay nama, la miniserie è stata trasformata in una serie TV .





Per la serie, il bambino delle stelle ha dovuto trasformarsi in un'adolescente stellare in modo che la sua storia d'amore con Kyle, figlio ribelle del grande cattivo, fosse meno sgradevole. Ciò significava che anche la non sposata Robin Maxwell doveva trasformarsi, tramite un taglio di capelli poco lusinghiero, per assicurarsi che non sarebbe stata una competizione per gli affetti di Kyle. Messaggio: una volta che allevi, non puoi condurre. Apparentemente il taglio di capelli non era abbastanza e Robin dovette sparire per un po'. Come lo spettacolo ha fatto, per sempre.

cose da fare a Tucson con i bambini

Due. Manimal (1983) Questo potrebbe essere il mio peggior programma preferito di sempre. Era interpretato da Simon MacCorkindale, il cui nome significa scoiattolo vivace in latino (forse me lo sto inventando. Non ne sono sicuro. Non conosco il latino), nel ruolo del professore universitario Jonathan Chase. I titoli di testa facevano alcuni astuti riferimenti ai suoi viaggi giovanili in Africa, l'implicazione è che, se vai in safari, acquisirai la capacità di trasformarti in qualsiasi animale, purché sia ​​​​una pantera. A volte un falco.

Il mio videoregistratore potrebbe essere sparito da tempo, ma sono ancora l'orgoglioso proprietario di un nastro che ha un episodio di Manimal dove l'epilogo coinvolge quella che è chiaramente una zampa nera su un bastone usata per sventare i cattivi. È uno dei miei ricordi televisivi più belli che accarezzo mentalmente quando la vita diventa troppo.



3. Disadattati della scienza (1985) Interpretato da Dean Paul Martin (figlio di Dino) e Courteney Cox dal viso fresco direttamente dal video Dancing in the Dark di Springsteen, si trattava di una squadra di mutanti con poteri. Cox era un telecinetico adolescente problematico. C'era anche un ragazzaccio vestito di pelle che poteva sparare elettricità e correre veloce e il partner dello scienziato / frontman Martin, un uomo di colore molto alto che poteva rimpicciolirsi. Immagina i dirottamenti che questo equipaggio potrebbe fare! E ci siamo lasciati immaginare, dal momento che lo spettacolo è stato cancellato dopo 16 episodi.

soprannomi carini per chiamare la tua fidanzata




Quattro. La Fenice (1982) Bennu di Golden Light, interpretato da Judson Scott, che era anche il braccio destro di Ricardo Montalban in L'ira di Khan, era un alieno scoperto congelato in Perù. Lo spettacolo riguardava la sua ricerca per trovare la sua amata usando una combinazione del suo magico amuleto fenice e hatha yoga. Il suo amuleto gli dava o fungeva da condotto per i poteri di telepatia, proiezione astrale, telecinesi, chiaroveggenza e non doversi radersi i peli del petto in modo da poter indossare camicie scollate. Avrebbe mai trovato la sua amata? Non l'abbiamo mai scoperto, dal momento che lo spettacolo è durato solo un mese sui nostri televisori, ma una vita nei nostri ricordi. Apparentemente.

dicono che i soldi non possono comprare la felicità


5. Headroom massimo (1987–1988) Dalla rappresentazione di una distopia in cui la TV si impossessa delle nostre menti all'essere uno spettacolo generato da un personaggio di MTV, Headroom massimo era stranamente preveggente. Quello che ricordo meglio erano i Blipvert, spot pubblicitari che facevano esplodere la testa delle persone.

Lo spettacolo ha interpretato Matt Frewer in due ruoli sia come Max Headroom che come reporter, minando le società televisive monolitiche che lo impiegavano, determinate a svelare i loro segreti.



6. I poteri di Matthew Star (1982-1983) Come Bennu di Golden Light, Matthew Star (Peter Barton) era un alieno con poteri new age, solo—twist!—era un adolescente che stava appena imparando a controllarli. C'era il liceo, c'era un interesse amoroso, c'era Louis Gossett, Jr. C'ero io, il culo piantato davanti alla nostra TV grande quanto un mobile con una ciotola di gelato Dolly Madison, in attesa di essere elettrizzato.

come sapere se sei pronto per un bambino


7. Viaggiatori! (1982-1983) Uno spettacolo sui viaggi nel tempo in cui abbiamo appreso della storia, con l'eroe Disney che prende vita Jan-Erik Hexum nei panni del viaggiatore del tempo Phineas Bogg e Meeno Peluce nei panni del bambino che piange. (Seriamente, il ragazzo piangeva ogni episodio.) La premessa era che l'orologio da tasca d'oro di Bogg, chiamato Omni, lo avrebbe avvisato quando qualcosa stava andando storto con la storia, e dal momento che aveva perso il suo libro di storia, Jeffrey Jones - compagno accidentale e appassionato di storia – lo aiuterebbe. Quando non piangeva. In realtà è stato uno spettacolo abbastanza buono che è stato tragicamente cancellato troppo presto. Per mettere questo in prospettiva, la morte accidentale di Hexum un paio di anni dopo è stata molto più tragica.



8. Galattica 1980 (1980) Se ti fa male ammettere che il grintoso e moralmente complicato reboot di Battlestar Galactica era migliore dell'originale della fine degli anni settanta—in effetti, trama, recitazione, ecc.—allora probabilmente l'avevi visto Galattica 80 . Ambientato trent'anni dopo Battlestar Galactica finita, la nostra flotta disordinata aveva finalmente trovato la Terra, ma si è scoperto che la Terra non è il porto sicuro che speravano, e noi terrestri siamo tristemente impreparati per un attacco Cylon.

E 'interpretato da Barry Van Dyke (più tardi St. John Hawke su Airwolf ) e Kent McCord come reincarnazioni di Starbuck e Apollo, che vengono inviati come agenti sotto copertura sulla Terra in modo che possano aiutare un pianeta a uscire. Come sono andati i primi contatti, è stato sciocco, ma eravamo alla disperata ricerca di fantascienza e non me ne vergogno. Ok, leggermente. #BringBackMuffittheDaggit.



Alla prossima volta, preta nama fuori!