8 lezioni di vita da 'La piccola casa nella prateria'

Altro
8 lezioni di vita da

PRODUZIONI DI FAMIGLIA AMICHEVOLI, LLC

frasi civettuole da dire a una ragazza


Non molto tempo fa, ho preso in prestito il set completo di DVD, Stagione 1, della serie TV degli anni '70/'80 Piccola casa nella prateria e da un amico. Ho immaginato di rannicchiarmi con i miei figli ed esporli alle semplici gioie della vita nella prateria sulla frontiera americana, forse non una vita più facile, ma una vita più lenta e più semplice in molti modi. La sana programmazione sarebbe un gradito diversivo da spettacoli che intorpidiscono la mente e che promuovono il sarcasmo come Jessie un d Tartarughe ninja mutanti adolescenti. Almeno, è così che l'ho visto quando ci siamo seduti a guardare la serie nel corso di diverse settimane.

Mio marito, che non aveva mai visto lo spettacolo prima e ha visto solo i primi episodi con noi, non lo vedeva così idilliaco. Ha affinato la durezza della vita di frontiera - lo stress e la fatica fisica di vivere dei frutti della terra - succhiandone tutta la gioia. Ha sottolineato, in particolare, il lavoro massacrante per tutti gli uomini di allora (presumo che il parto senza droga, che spesso si concludeva con la morte, fosse una svista da parte sua).





Ruoli di genere a parte, Piccola casa nella prateria e è una grande lezione di storia per i bambini. Mio figlio di 9 anni ha letto alcuni libri ma era ancora affascinato da tutto ciò che riguardava la vita di Laura Ingalls. C'erano un milione di domande: Come fa la mamma a cuocere il pane solo nel caminetto? Perché c'è un adolescente nella stessa classe con tutti i bambini piccoli? Vuoi dire che il dottore va a visitare LORO?

Questi hanno portato ad altri su come era la vita per me e il loro papà quando eravamo piccoli. Non siamo quasi morti in una bufera di neve, no, ma siamo sopravvissuti per tutti quegli anni con solo un telefono a rotella, nessuna segreteria telefonica e nessun computer (sussulto!).

Sono ancora fiducioso che usciremo per alcune di quelle esperienze nella natura della vita reale con i nostri figli, ma guardando Piccola casa nella prateria insieme mi hanno riportato alla mia infanzia. Non mi aspettavo di essere di nuovo così preso dalle storie della vita a Plum Creek. Quello che ho scoperto è che avevo bisogno del ritorno alla semplicità tanto quanto i miei figli.

Ecco alcune cose che i nostri antenati televisivi, la famiglia Ingalls, dovevano insegnarci:

1. Una serata tranquilla insieme a casa non implica scrivere a macchina, inviare messaggi di testo, guardare, giocare o utilizzare dispositivi elettronici di alcun tipo.

Quindi ricordate, ragazzi, la prossima volta che dichiariamo la serata in famiglia o chiamiamo una serata, forse anche un'intera giornata, senza tempo sullo schermo (sì, i televisori contano), potreste non vedere la vostra Ma che ricama con la lanterna a gas o Pa suonare il violino mentre tu e tuo fratello fate una piccola zappata, ma di sicuro non ci vedrete nemmeno scorrere le e-mail o Minecraft. Puoi parlare, leggere, giocare, rilassarti, e poi tocca al soppalco, dormire con le cuffie e spegnere le candele!

2. Preparare e sparecchiare la tavola, dare da mangiare agli animali domestici e pulire la stanza non sono 'lavoretti'.

Sono. Dillo con me ora: famiglia responsabilità . Le faccende sono le cose che fai dopo aver camminato per 5 miglia a casa da scuola. Consistono nello strofinare il bucato con una lavagna di latta e un secchio d'acqua, o spremere la colazione dal capezzolo di un animale in una fredda mattina d'inverno. Questo, figliolo, è un lavoro ingrato. È meglio che apprezzi la differenza, ora.

in esso per vincere i giochi


3. Sii grato per la tua salute e, quando sei malato, per le cure mediche a nostra disposizione.

Non è sempre facile da ricordare, ma è molto più facile quando vedi Doc Baker prepararsi a estrarre il dente di Laura con solo un po' di cloroformio e un paio di pinze.

4. Tutti hanno bisogno di un 'Mr. Edwards.'

Quell'amico di famiglia che sarà lì per te, qualunque cosa accada, che si tratti di portare i tuoi figli sulle spalle o di cercare giorni a cavallo per tuo figlio che ha camminato fino alla cima di una montagna per essere più vicino a Dio. È quel qualcuno che puoi chiamare in un pizzico e che verrà di corsa, senza fare domande.

le simpatiche guerre stellari raccolgono linee

5. Il cibo non proviene da uno scaffale; viene dalla terra.

Dalla notte dei tempi (che, secondo il mio bambino di 6 anni, è quando Piccola casa nella prateria ha avuto luogo), è da qui che è sempre arrivato il vero cibo. Seminalo. Crescilo. Prendilo. Mangialo. (O almeno compralo il più fresco e intero possibile). Ci vuole un po' più di lavoro per prepararsi, ma ne vale la pena. E, grazie a Dio, abbiamo strumenti molto migliori con cui lavorare rispetto alla brava gente di Walnut Grove.

6. Non dimenticherai mai il tuo insegnante preferito.

Ora, nel caso dei bambini di frontiera, questo è il tuo solo insegnante, per tutta la tua vita scolastica, ma hai capito. Amate la vostra signorina Beadle e ringraziatela ogni volta che ne avrete l'occasione, perché è davvero unica nel suo genere. E non sai mai, come con Laura, quando un giorno potrebbe passarti il ​​suono della campanella della scuola. Rendila orgogliosa.

7. Giocare da solo al torrente, o con tuo fratello, non è un brutto modo di trascorrere un pomeriggio.

Spesso sono necessari del tempo da soli e tra fratelli, e talvolta tutto ciò che è disponibile. Potrebbero non essere così eccitanti come un giro in carrozza in città, ma quando il cavallo è pronto per la giornata, possono essere una bella alternativa.

8. Ci sarà sempre una Nellie Oleson nella tua vita.

La compagna di scuola altezzosa che ha una sottoveste molto più elegante, alloggi più raffinati e una scorta infinita di bastoncini di menta piperita dal mercantile dei suoi genitori. Ma ricorda, ragazza di campagna, hai molto di più nella tua piccola casa di tronchi nella prateria: una famiglia amorevole (incluso, potrei aggiungere, un padre robusto e di bell'aspetto) e un casino di amici animali selvatici.

La semplice vita della prateria. Non è ancora, oggi, tutto ciò di cui qualcuno ha davvero bisogno?