celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

6 bugie sull'essere grassi che ogni 'obesità glorificante!' Karen/Chad deve leggere

Salute E Benessere
bugie-su-persone-grasse-1

ALLGO/Unsplash

Correzione: questo articolo è stato aggiornato per rimuovere il riferimento a una causa contro Jillian Michaels, che implicava erroneamente che la signora Michaels vendesse pillole dimagranti con ingredienti potenzialmente letali sul suo sito. La causa in questione, che è stata respinta 10 anni fa nel merito, ha affermato che la signora Michaels stava vendendo tali pillole, ma non ha mai offerto prove sufficienti di tale affermazione.

L'industria della dieta ha condotto per anni una falsa guerra contro il grasso. Che si tratti di vedere i corpi senza testa e anonimi su quelle stupide notizie speciali sull'epidemia di obesità o le ridicole pubblicità per i programmi di abbonamento alla perdita di peso orientati al profitto, il nostro paese viene alimentato con un'enorme bugia del cazzo. In effetti, è una tale disconnessione dalla verità reale che sta erodendo la nostra salute mentale collettiva.

Ci è stato erroneamente insegnato che essere grassi ha il potenziale per renderti inutile in ogni modo possibile.

Coloro che traggono profitto dalla cultura della dieta ti diranno che l'obesità ti ucciderà sicuramente e che un corpo grasso riduce la tua salute generale. Ti convinceranno a credere che, a meno che tu non stia lavorando per perdere peso e mantenere quel dannato peso fuori, non sarai in grado di vivere la tua vita migliore o di essere attraente per chi ti circonda. Cercheranno persino di convincerti che sei l'unico problema se la dieta non ti porta a perdere chili.

i migliori tappetini da gioco

ALLGO/Unsplash

Crescendo, le immagini dei media e un sacco di fattori socioculturali mi hanno portato a credere che la stragrande maggioranza delle persone grasse nella società fosse pigra, spericolata, inaffidabile e perennemente malata. Da giovane provavo disgusto ogni volta che li vedevo in giro, mi allontanavo da chiunque avesse grasso in più sui loro corpi e mi spingevo ossessivamente a mantenermi il più magro fisicamente possibile.

Quando alla fine la mia mente è crollata per il disturbo alimentare che la stava lacerando, la dismorfia corporea che l'ha devastata e la dipendenza da pillole dietetiche che l'ha lasciata paralizzata dalla vergogna, mi sono ancora testardamente convinta che i miei comportamenti distruttivi fossero accettabili così a lungo perché non mi hanno fatto ingrassare.

Dopo anni in cui sono stato erroneamente condizionato a credere che possedere un corpo più grande sia intrinsecamente negativo, ora lo so in modo diverso. Ho guarito il mio disturbo alimentare e ho trovato inaspettatamente la salute generale in un corpo grasso, quindi penso che sia ora di mettere le cose in chiaro per il resto di noi. Di seguito sono riportati i primi sei miti sull'essere grasso che sto per sfatare completamente.

1. Devi preoccuparti seriamente del tuo BMI, perché è il Santo Graal degli standard di salute.

https://www.instagram.com/p/B7-_xHfp5nC/

Ho passato così dannatamente tempo a trattare l'IMC come una legge. Ma nonostante i miei sforzi per rimanere con successo nella fascia più bassa della gamma, sono stata accolta a braccia aperte in posti come Weight Watchers e Jenny Craig. Apparentemente, anche se sei magro puoi ancora sopportare di perdere dieci chili. E così, ho provato. E provato. E provato.

Poi sono rimasta incinta due volte, ho guadagnato 75 libbre e ho visto il mio BMI aumentare in modo significativo. L'ultima volta che l'ho controllato, ero a 37,5, che è nella gamma dell'obesità medica. Poiché l'obesità è stata a lungo dibattuta sul fatto che sia una malattia o meno, ho anche appreso che se il mio BMI dovesse aumentare di soli 2,5 punti, potrei essere considerato disabile dall'AMA a partire dal 2013. Posso solo immaginare che per la maggior parte delle persone, vedere un BMI così alto scatenerebbe sentimenti immediati di panico, imbarazzo e persino vergogna. Ci è stato insegnato a tutti che questo strumento di misurazione del corpo è il più grande fattore di tutti i tempi per determinare la nostra salute generale, quindi ha senso che ci preoccupiamo dei nostri numeri.

Ma penso che cambierai la tua melodia dopo che ti avrò spiegato esattamente come è stato creato il BMI - e perché ora lo chiamo ufficialmente un'istituzione per la produzione di cazzate.

La persona che ha creato il BMI era un matematico e astronomo belga super razzista di nome Lambert Adolphe Jacques Quetelet. Ha inventato la formula come un modo per aiutare a misurare la composizione corporea all'inizio del 19thsecolo per aiutare il governo a determinare come distribuire le proprie risorse. Anche lo stesso Quetelet ha affermato che il BMI non poteva, e non doveva mai, essere utilizzato per indicare la grassezza di una persona, e inizialmente lo ha creato solo utilizzando le misurazioni dei bianchi europei.

Avanti veloce fino a questo secolo, e stiamo vedendo compagnie di assicurazione che hanno sentito parlare di questo sistema obsoleto e non necessario che attualmente lo utilizzano per aumentare i premi per le persone più grandi. Il grave problema di questo è che l'IMC non sarà mai in grado di misurare realisticamente l'intera portata della salute di ogni essere umano. È stato creato per i bianchi, da una persona bianca, e non è mai stato concepito per essere una parte legittima del nostro sistema medico.

Quindi la prossima volta che il medico inizia a darti consigli per la perdita di peso perché il tuo BMI è in dubbio, digli semplicemente chi lo ha creato e dai loro un'istruzione seria.

2. L'obesità è un'epidemia come qualsiasi altra malattia e le persone grasse la promuovono quando vivono apertamente e con gioia.

ALLGO/Unsplash

Come me, probabilmente sei cresciuto vedendo i corpi grassi anonimi e senza testa che giravano al telegiornale mentre un giornalista televisivo ci informava minacciosamente su The Obesity Epidemic. Ricordo di aver avuto il terrore di ingrassare quanto lo ero di guardare The Nightmare in Elm Street.

Cioè, finché non ho scoperto la verità. Non puoi effettivamente prendere il grasso. E non puoi chiamare qualcosa un'epidemia quando una parte decente delle persone considerate malate è, in effetti, totalmente sana. Sono stati condotti studi su persone grasse e i risultati hanno scoperto che da un terzo a tre quarti di quelli classificati come obesi sono metabolicamente sani e non mostrano segni di pressione sanguigna elevata, insulino-resistenza o colesterolo alto.

ragazza dal greco

Dal momento che stiamo assistendo a un promettente cambiamento nella società nella comprensione e nell'accettazione di corpi più grandi, penso anche che sia importante sfatare il mito ridicolo che una persona grassa che vive la sua vita migliore stia promuovendo l'obesità. Credere questo significa assumere erroneamente la salute di qualcuno basandosi esclusivamente sulle sue dimensioni, e equipara anche ingiustamente la felicità o il sostentamento di una persona al suo benessere fisico. Ogni fottuto umano sul pianeta Terra merita di sentirsi bene, indipendentemente dalle dimensioni, dalla forma, dall'identità o dalle condizioni. La salute non dovrebbe assolutamente essere una valuta sociale che si paga per essere degni di gioia o per essere autenticamente visti e apprezzati.

Quindi ancora una volta per le persone nella parte posteriore, avere un corpo grasso non è una fottuta malattia o degno di uno status epidemico, quindi taglia quella merda.

3. Essere magri ti rende più sano di quanto non lo sarà mai essere grasso, quindi dovremmo tutti dare la priorità alla perdita di peso.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Lindsay Wolf (@thelindsaywolf)

Quanti di noi hanno creduto a questa convinzione fastidiosamente falsa e dannosa? Inoltre, quanti di noi sono passati a metodi pericolosi per raggiungere e mantenere un corpo magro?

So che sono andato al maggior numero possibile di estremi per rimanere magro. Quando ero più magro, ero un adolescente pieno di un disturbo alimentare e una dipendenza da pillole dimagranti - e nessuna persona mi ha mai chiesto se stavo dando priorità alla mia salute in quel periodo.

Per tutti gli studi là fuori che cercano di dimostrare che essere grassi è correlato a una mancanza di salute su tutta la linea, ci sono stati anche studi che dimostrano quanto possa essere malsana una persona magra. Per esempio, uno studio del 2016 nell'arco di due decenni che hanno determinato l'impatto che il tuo indice di massa corporea potrebbe avere sulla tua salute, ha scoperto che le persone magre non in forma avevano il doppio delle probabilità di contrarre il diabete rispetto alle persone grasse in forma. Il che significa sostanzialmente che vivere nella magrezza non ti garantisce la massima salute e benessere.

Gran parte dell'attenzione alla salute in questi giorni si concentra sugli aspetti fisici di essa, tuttavia il benessere mentale ha un incredibile potenziale per influenzare il modo in cui ti senti fisicamente nel tuo corpo. Non solo una cattiva salute mentale può essere un fattore di rischio per condizioni fisiche croniche, ma gli esseri umani con gravi problemi di salute mentale sono ad alto rischio di sperimentare quei problemi fisici. Dobbiamo smettere di guardare alla salute con un BMI adatto a tutte le mentalità ed espanderlo per coltivare il benessere mentale, emotivo e fisico generale. Questo inizia facendo il duro lavoro di de-stigmatizzare i corpi grassi e istruirci sulle industrie che stanno letteralmente approfittando del nostro odio per noi stessi.

4. Le persone grasse non hanno motivo di rimanere incinta e mettere a rischio i loro bambini.

ALLGO/Unsplash

Userò solo la mia esperienza personale per questo. Dopo aver guadagnato 60 libbre con la mia prima gravidanza, sono rimasta di nuovo incinta in un nuovo corpo più grande. Ricordo di essermi seduto nell'ufficio dell'OBGYN e mi è stato detto che avrei dovuto monitorare ampiamente il mio aumento di peso prenatale, dal momento che ero già stato inserito nella categoria degli obesi dal punto di vista medico. Eppure, nonostante portassi sempre a casa quel termine schietto sui miei fogli di appuntamento, ho superato ogni singolo esame del sangue a pieni voti, testato negativamente per il diabete gestazionale e impressionato i miei medici con quanto sano e facile avrei potuto avere una gravidanza in un corpo più grande.

Non così sorprendentemente, gran parte di ciò che ha causato la preoccupazione per il mio aumento di peso in gravidanza ha avuto a che fare con uno dei pochi sistemi di misurazione che la professione medica sta usando in questi giorni per determinare la portata complessiva della salute di una donna: lo stupido fottuto indice di massa corporea.

Come abbiamo stabilito sopra, molte donne grasse sono metabolicamente sane e possono facilmente portare a termine i loro figli senza un solo fottuto problema. E molte donne magre possono certamente affrontare sfortunate complicazioni fisiche durante la gravidanza. Per favore, smettila di giudicarci solo in base alle nostre dimensioni e al nostro peso.

5. Vivere da genitori in un corpo grasso è dannoso per i tuoi figli – e vivere da bambini in un corpo grasso è altrettanto dannoso.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Lindsay Wolf (@thelindsaywolf)

Non so voi, ma personalmente credo che chiunque viva in qualunque corpo e commentare negativamente su di esso ha un impatto molto maggiore sullo sviluppo di tuo figlio rispetto a quello esistente in un corpo grasso. E altri sono assolutamente d'accordo. L'Associazione professionale per l'infanzia e la prima infanzia ha pubblicato un ampio rapporto 2016 sui bambini e sull'immagine corporea. Hanno scoperto che il 24% degli operatori di assistenza all'infanzia ha riferito di aver visto bambini di tre anni esprimere insoddisfazione per il loro aspetto e il loro corpo, mentre un enorme 47% degli operatori di assistenza all'infanzia ha riscontrato ansia da immagine corporea nei bambini dai sei ai dieci anni.

Le prove non si fermano qui. Secondo L'Associazione Nazionale dei Disturbi Alimentari (NEDA) , il contributo ambientale più noto allo sviluppo di un disturbo alimentare è la nostra ossessione sociale per i corpi magri. Si stima inoltre che 20 milioni di donne e 10 milioni di uomini nel nostro paese avranno un disturbo alimentare ad un certo punto della loro vita, e questo non tiene nemmeno conto delle altre identità di genere. Secondo una ricerca condivisa sul sito web di NEDA, uno straziante 60% delle ragazze in età scolare sta già vedendo il proprio peso come un problema significativo. Per quelle stesse ragazze che leggono regolarmente anche riviste, il 69% di loro afferma che le immagini che vedono influenzano la loro idea di quale sia una forma corporea ideale e il 47% afferma che i corpi rappresentati fanno venire voglia di perdere peso.

E non farmi nemmeno iniziare su quanto sia diabolico per un medico discutere apertamente del peso problematico o dell'IMC di tuo figlio di fronte a loro.

Invece di abbatterti davanti ai tuoi figli perché hai un marsupio per la mamma o non hai perso il peso della gravidanza, che ne dici di insegnare ai bambini ad amarsi prima dall'interno verso l'esterno? Che ne dici di modellare e incoraggiare scelte che si allineino con il loro valore interiore? E forse è ora di smettere di concentrarci così tanto sui nostri corpi e iniziare a concentrarci su tutto ciò che siamo al di là di loro.

In qualità di relatore ed educatore Dana Suchow consiglia in modo così eloquente in un articolo per Whole Mamas Club, Rompi il ciclo dell'amore condizionato che molti di noi hanno sperimentato da bambini, facendo sapere ai tuoi figli che li amerai e li proteggerai sempre, indipendentemente dall'aspetto del loro corpo.

oli per bug di stomaco

6. Le diete sono l'antidoto perfetto per il grasso, e dovremmo esserne tutti su uno.

Ora che so quello che so, questa bugia sembra la più grande fottuta barzelletta di tutte.

L'industria della dieta è una totale truffa puzzolente, gente. A partire dal 2019, è l'orgoglioso proprietario di un record di 72 MILIARDI di dollari della nostra società . Con tutta questa cashola, penseresti che le persone possano finalmente trarre benefici a lungo termine dalla dieta. Ma ti sbaglieresti totalmente, cazzo. È stato scientificamente dimostrato che mangiare restrittivo per indurre la perdita di peso fallisce. Non funziona per la stragrande maggioranza delle persone. Nel caso in cui non mi credi, per favore dai un'occhiata a lo studio UCLA 2007 che lo dimostra .

Abbiamo scoperto che la maggior parte delle persone ha riacquistato tutto il peso, e anche di più, ha affermato Traci Mann, professore associato di psicologia all'UCLA e ricercatore capo dello studio. La perdita di peso sostenuta è stata riscontrata solo in una piccola minoranza di partecipanti, mentre nella maggioranza è stato riscontrato un completo recupero del peso. Le diete non portano a una perdita di peso prolungata o benefici per la salute per la maggior parte delle persone.

Non sorprende che aziende come Weight Watchers sperino che tornerai, perché è così che guadagnano un sacco di soldi. È stato dimostrato che diete alla moda come il keto mettono il tuo corpo in una vera modalità di inedia, ma tonnellate di aziende, influencer e celebrità stanno guadagnando dall'ondata senza carboidrati.

Leggere tutto questo ti fa contorcere un po'? Lo spero. Dovrebbe. Tutto questo è davvero una cazzata.

Aiuta a ricordare che abbiamo sempre una scelta. Possiamo continuare a credere alle bugie, o possiamo chiamarle imbrogli. Per favore, considera di allontanarti dalla bilancia, chiudere l'app per il conteggio delle calorie e aprirti a una vita che può esistere senza la pressione costante - e mentalmente debilitante - di essere magro. Per favore, prova ad appoggiarti a un modo di vivere che dia a ogni singola persona il diritto di occupare spazio, indipendentemente dalle dimensioni. E per l'amore per la pasta, per favore metti sempre in discussione le motivazioni di qualsiasi individuo, industria o istituzione orientato al profitto che sta facendo il tifo per te per continuare a vedere il tuo corpo come un problema.

Condividi Con I Tuoi Amici: