5 risorse per aiutarti a parlare con i tuoi figli di sesso e sessualità

Bambini
sessualità-sesso-risorse-1

Mamma spaventosa e gradyreese/Getty

rispondi alle battute per chiamare bella una ragazza

Dopo anni di abusi sessuali, l'elaborazione e la guarigione in corso da quelle esperienze mi ha costretto a vedere il mio corpo e come reagisce al tocco in modi che altri potrebbero non considerare. E come persona strana e non binaria, a volte è stimolante e divertente per me esplorare e leggere le sfumature del sesso. Parlare di sesso non è difficile per me. Sono abbastanza a mio agio con esso in realtà. Sono un sostenitore dell'educazione sessuale inclusiva LGBTQIA+ nelle scuole e sono un sostenitore della sicurezza personale dei miei figli quando si tratta di contatto, consenso e sesso sicuro quando sono pronti a esplorare le relazioni sessuali con se stessi o con gli altri.

Riconosco che non tutti guardano il discorso attraverso la stessa lente con cui vedo il sesso e la sessualità, e so che non tutti i genitori si sentono a proprio agio nel parlare di sesso con i propri figli. Ma conversazioni precoci e continue con e non a i tuoi figli sui loro corpi sono alcune delle conversazioni più importanti che avrai.



Il Accademia americana di pediatria suggerisce modi adeguati all'età per iniziare a parlare con i tuoi figli già a 18 mesi. Per i miei figli, usare i nomi corretti per le parti del corpo ed enfatizzare il consenso intorno al tatto, in particolare il solletico, i baci e gli abbracci, sono stati i primi passi che ho fatto per incorporare il discorso del corpo nella nostra routine quotidiana. e un nuovo studio mostra che i genitori che parlano ai loro figli di sesso finiscono con bambini che fanno sesso sicuro. Certo che lo fa.

Il studia coinvolto 12.464 adolescenti di età compresa tra 9 e 18 anni; l'età media era di 12 anni. Lo studio ha mostrato un aumento nell'uso del preservativo da parte dei giovani i cui genitori sono intervenuti più dei genitori che non lo hanno fatto. Ha anche mostrato che gli adolescenti di età inferiore ai 14 anni hanno risposto meglio dei ragazzi più grandi. Lo studio ha anche dimostrato che parlare con i bambini prima non portava a rapporti sessuali in età precoce; significava solo sesso più sicuro. Ed è quello che tutti noi vogliamo. Se i bambini saranno sessualmente attivi e se non forniamo le informazioni di cui hanno bisogno e che desiderano, le troveranno da qualche altra parte. E quell'informazione può essere orribilmente imprecisa e terrificante.

Per renderlo il più semplice possibile, ecco una varietà di risorse davvero inclusive, non minacciose e gentili per aiutarti a parlare con i tuoi figli di maggior parte delle età di sesso, genere, sessualità, mestruazioni e masturbazione . (Sì, anche la masturbazione.)

1. Genitorialità pianificata

Un vero operatore sanitario di Planned Parenthood probabilmente ti aiuterebbe a navigare tra le domande sulla salute sessuale con i tuoi figli, ma mi riferisco alle sito web . C'è una scheda IMPARA che ha molte informazioni da istruire voi come genitore prima di approfondire argomenti come l'orientamento sessuale e il genere con tuo figlio. Anche all'interno di quella scheda c'è un Per i genitori sezione, che ti invia a uno scrigno di suggerimenti, cosa aspettarti e domande da esplorare con i tuoi bambini. Il sito suddivide ogni fascia di età dalla scuola materna alla scuola superiore e distribuisce video ovunque. La sezione ha anche un sacco di cosa succede se questo accade? o se i miei figli lo chiedessero? tipi di scenari di domande e risposte che affrontano le paure e le incertezze della maggior parte dei genitori quando si tratta di parlare ai bambini della riproduzione sessuale e del sesso sicuro.

Il 70% ha cancellato quanto tempo ancora

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Planned Parenthood (@plannedparenthood)

2. Sex Ed School, canale YouTube

Sex Ed School è fantastico e devi guardare questi video di 10-15 minuti con i tuoi figli. Presentati da Eva, una ricercatrice sessuale, e Nadine, un'educatrice sessuale, gli episodi trattano argomenti come i genitali, il genere, il consenso, i baci e l'amore, incluso l'amore per se stessi, ovvero la masturbazione. I padroni di casa sono di fronte a un gruppo di studenti delle scuole medie in un ambiente di classe e hanno discussioni animate con gli studenti su tutti questi argomenti. Mia figlia di 8 anni gli amori questi video. Vedere altri bambini parlare di questi argomenti la mette a suo agio e i padroni di casa usano termini semplici e lezioni facili da seguire che la rafforzano mentre le insegnano i corpi e il rispetto che meritano. Gli episodi sono molto corposi e LGBTQIA+ inclusi nel linguaggio usato e nelle relazioni discusse.

i migliori giocattoli di Topolino per bambini di 2 anni

La conduttrice Eva Bloom dice a Scary Mommy: Queste conversazioni sono estremamente importanti! Insegnare ai bambini il loro corpo senza vergogna può aiutarli a muoversi nel mondo con più sicurezza man mano che crescono, insegnare il consenso è essenziale per aiutarli ad avere relazioni sane e, soprattutto per i bambini queer, imparare che essere LGBTQ+ è normale (e meraviglioso!) è indispensabile per migliorare la loro salute mentale e il loro benessere.

3. Podcast di sesso di sei minuti

Sei minuti di sesso ed è un podcast ospitato dall'insegnante di educazione sessuale, Kim Cavill. La maggior parte degli episodi dura circa 6 minuti, come dice il nome, e sono suddivisi in due livelli. Il livello uno è adatto agli ascoltatori di qualsiasi età, ma è progettato per gli ascoltatori più giovani e il livello due è rivolto a preadolescenti, adolescenti e adulti. Cavill intende che questi spettacoli vengano ascoltati come una famiglia in modo che la discussione possa avvenire dopo. Capisce che le vite sono occupate, quindi i podcast sono brevi, al punto e pieni di ottime informazioni per aiutarti a rimanere in contatto con i tuoi figli mentre hai conversazioni davvero significative sulla salute sessuale e sull'autonomia del corpo.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Six Minute Sex Ed (@sixminutesexed)

4. Famiglie positive al sesso

Famiglie positive al sesso è il mio posto preferito su Internet per trovare una varietà di risorse in un unico posto per aiutare a parlare con i miei figli di sesso, consenso e positività del corpo senza vergogna o paura. La fondatrice del sito, Melissa Pintor Carnagey, è un'educatrice sessuale e un'assistente sociale autorizzata. Sex Positive Families offre un podcast, diverse guide di risorse scaricabili, gruppi di genitori online e sessioni con Pintor Carnagey come coach genitoriale personale per crescere bambini sessualmente sani. Questo sito Web è incredibilmente inclusivo e completo per tutti i corpi, i sessi e le sessualità.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Sex Positive Families, LLC (@sexpositive_families)

vampate di calore e brividi all'inizio della gravidanza

5. Libri

Forse le opzioni tranquille e meno interattive sono più comode per te e la tua famiglia; libri diversi che includono tutti i tipi di identità sono anche ottimi modi per avviare conversazioni. stavo leggendo Cosa rende un bambino? ai miei figli da quando avevano tre anni. Il libro esplora la scienza dell'incontro tra uovo e sperma per formare un feto. Il libro non parla di sesso o della logistica di come si fanno incontrare quegli ingredienti, ma parla in modo molto ponderato di come alcuni corpi hanno lo sperma e alcuni hanno le uova. Elimina il genere e non definisce le relazioni in modi eteronormativi.

Altri grandi libri includono: Il sesso è una parola divertente di Cory Silverberg e autore di Cosa rende un bambino? ; Parliamo di Confini, Consenso e Rispetto del Corpo di Jayneen Sanders; e Sessualità positiva: una guida inclusiva per bambini per essere consapevoli del proprio corpo (Kids Aware) di Sara Matilde Perry.

Qualunque siano le risorse che usi, devi avere queste conversazioni presto, spesso e senza vergogna e giudizio. Vuoi che i tuoi figli siano il più informati possibile quando si tratta della loro salute e felicità sessuale. Non è solo per la loro protezione, ma per la protezione delle persone con cui hanno relazioni.

Respirate, gente. È solo sesso.