4 suggerimenti per ridurre al minimo la diastasi dei retti durante la gravidanza e il postpartum

Gravidanza
diastasi

Tetiana Mandziuk/Getty



Diastasi a destra , noto come DR, sta diventando un argomento più caldo durante la gravidanza e per una buona ragione. Sebbene la DR sia estremamente comune in gravidanza, l'istruzione finora fornita alle donne in gravidanza è stata un po' confusa. La diastasi recti, per definizione, è la separazione dei muscoli addominali durante la gravidanza, dove il tessuto di connessione chiamato linea alba si allarga per aiutare a fare più spazio per il bambino.

Sebbene la diastasi recti non sia completamente evitabile ed è considerata normale per la maggior parte delle gravidanze, ci sono cose che le donne possono fare per ridurre al minimo la separazione durante la gravidanza e durante il periodo postpartum. Se non trattata, la diastasi recti può causare non solo una scarsa immagine corporea dopo il parto, ma anche mal di schiena, dolore all'anca, cattiva postura e incontinenza urinaria.



quando subentra la placenta in gravidanza?


Quindi, come ridurre al minimo il rischio di diastasi dei retti durante la gravidanza e il postpartum?

1. Evitare il sollevamento di carichi pesanti durante la gravidanza.

Mantenere il core forte durante la gravidanza può essere uno dei modi migliori per ridurre al minimo la separazione degli addominali durante la gravidanza. Tuttavia, si desidera evitare il sollevamento di carichi pesanti e gli esercizi che creano troppa pressione addominale. Uno studio hanno scoperto che le donne che hanno sollevato pesi pesanti durante la gravidanza più di 20 volte alla settimana avevano una maggiore probabilità di diastasi dei retti.

Se svolgi un lavoro che richiede di sollevare una quantità significativa di peso o stai portando in giro altri bambini, questo può essere difficile da evitare. Il mio miglior consiglio è di investire in una buona cintura di supporto per la maternità per aiutare a prendere la pressione della parte bassa della schiena e dell'addome quando sollevi e trasporti cose nella vita di tutti i giorni.

nomi dolci per chiamare un ragazzo

2. Quando ti siedi fuori dal letto, impegna prima gli addominali inferiori.

Stare seduti in posizione eretta da una posizione sdraiata aumenta la pressione addominale e la ricerca mostra che impegnando prima il pavimento pelvico e gli addominali trasversali, può ridurre la distorsione della diastasi dei retti. Se hai difficoltà a identificare i tuoi addominali trasversali o addominali inferiori durante la gravidanza, puoi provare a rotolare su un fianco e usare la parte superiore del corpo per aiutarti a sollevarti in posizione seduta o in piedi, togliendo parte della pressione dal nostro addome.

3. Fatti controllare da un medico professionista dopo il parto.

Il tuo medico è la persona migliore per essere in grado di valutare se hai o meno la diastasi durante il check-up post-partum e la gravità della separazione. Sebbene ci siano molti siti dedicati all'autoverifica, può essere difficile valutare da soli. Il test è semplice da eseguire e di solito viene eseguito sdraiato sulla schiena con le ginocchia piegate e i piedi piatti. Usando le dita o un metro a nastro, un professionista può valutare quanto sia ampia e profonda la separazione dei muscoli addominali. Questo è solitamente misurato in centimetri. Il tuo medico sarà in grado di spiegare il tuo divario e qualsiasi ulteriore raccomandazione che ha per l'esercizio e i movimenti nelle settimane o nei mesi successivi.

4. Rafforza il tuo core correttamente dopo il parto.

Dopo aver avuto un bambino ed essere stato autorizzato all'esercizio dal tuo medico, vuoi aumentare lentamente la tua forza principale iniziando dal pavimento pelvico, dalla zona lombare, dagli obliqui e dagli addominali trasversali. Devi anche concentrarti sulla flessibilità delle spalle, della zona lombare e dei fianchi, poiché la tensione in quei muscoli influisce sulla postura e sul modo in cui porti il ​​corpo dopo il parto. Può sembrare intimidatorio con un neonato di cui prendersi cura, ma questo può essere fatto in pochi minuti al giorno e sentirai un miglioramento della tua forza, stabilità, equilibrio, parte bassa della schiena e pavimento pelvico. Alcuni esercizi per principianti includono: Bridges, Supermans, Sumo Squat, Bird Dogs e Dead Bug Crunch.

Ciò che è importante ricordare è che la diastasi recti è normale e molto comune durante la gravidanza, ma essendo in sintonia con il tuo corpo e questa condizione medica puoi ridurre al minimo i rischi a lungo termine e danni all'addome e al pavimento pelvico .



In alcuni casi, potrebbe essere necessario un fisioterapista del pavimento pelvico o un intervento chirurgico per correggere la diastasi dei retti, quindi non aver paura di cercare l'aiuto di un esperto se hai ancora domande o dolore in relazione alla tua diastasi dei retti dopo il parto.