20 modi in cui i bambini sono proprio come il tuo amico ubriaco

Bambini Piccoli
bambini piccoli come amici ubriachi

conrado / Shutterstock

Se non hai mai temuto di fare una commissione in pubblico, o hai passato un venerdì sera a pulire le tue pareti dall'arte, probabilmente non hai mai avuto il piacere di crescere un bambino.

Vivere con un bambino di 3 anni è impegnativo su molti livelli. Un bambino deve essere costantemente guardato, o sarà nudo e fuori dalla porta prima che tu possa dire: Dio mio, cosa è successo qui dentro?



Le loro abilità linguistiche sono ancora in via di sviluppo, quindi comunicano principalmente attraverso urla, pianti e ancora urla. Ci ritroviamo a provvedere a loro, soprattutto per evitare le urla, come se fossimo ostaggi nelle nostre stesse case.

I più piccoli hanno bisogno di conforto quasi costante e ti ricompenseranno mangiando tutto il tuo cibo ed esaurendo tutta la tua pazienza. Faranno disordine più velocemente di quanto tu possa raccoglierli, e non importa quanto lo pulisci, il tuo bagno puzzerà sempre un po' di pipì.

Se dovessi confrontarlo con qualcosa, scommetto che vivere con un bambino è come dover fare da babysitter a un amico che ha bevuto troppo, tutto il giorno, tutti i giorni. Ecco 20 modi in cui i bambini piccoli sono fondamentalmente piccoli ubriachi:

1. Non aspettarti che guardino dove stanno andando. Inciampano molto.

nomi strani per chiamare il tuo ragazzo

2. L'autocontrollo non fa proprio per loro. Mangerò tutta questa torta, o finché non sverrò, qualunque cosa accada prima.

3. Non hanno vergogna. E nessuno dei due sembra amare i pantaloni.

4. Il parlare non si ferma mai. Ma probabilmente non capirai un accidente di quello che stanno dicendo.

5. LORO. SIAMO. COSÌ. FORTE.

6. Piangono apparentemente senza motivo. PERCHÉ MI HAI PORTATO LA COPPA ROSSA? PERCHE'?

7. La loro emozione predefinita sembra essere la rabbia. Guarda come Hulk affronta ogni singola situazione.

8. Continuano a rovesciare e rovesciare le cose.

9. In effetti, se lasciati a se stessi, distruggeranno l'intera casa.

10. Sono inspiegabilmente appiccicosi. E un po' puzzolente se siamo onesti.

11. Faranno pipì ovunque. Chi ha bisogno di un bagno quando c'è un cesto o una pianta alta in vaso nelle vicinanze?

12. E probabilmente si sporcano. Ops, non riuscivo proprio ad arrivare alla pianta.

13. Divoreranno fino all'ultimo carboidrato nella tua casa. Niente patatine, cracker o pretzel lasciati indietro.

14. Sono i mangiatori più disordinati. Rovesceranno sicuramente qualcosa sulla loro maglietta. E il tuo tappeto.

15. Ed è probabile che ne vomiteranno almeno un po' più tardi. Tieni un secchio in giro, per ogni evenienza.

16. Trovi te stesso volersi ubriacare per tollerarli.

17. Pensano di essere ballerini fantastici. Sono incredibili... pessimi.

18. Non ammetteranno mai di essere stanchi.

19. Ma sverranno ovunque. Corridoi, pavimenti del bagno, lo chiami.

20. È praticamente garantito che si sveglieranno assetati nel cuore della notte.

In generale, sia i bambini piccoli che gli ubriachi sanno come fare festa, ma nessuno dei due sa stabilire dei limiti. Devi prenderti cura di loro e assicurarti che non facciano nulla di troppo pericoloso. Hanno costantemente bisogno di attenzioni, hanno crolli emotivi e vogliono essere nutriti.

Chiunque si sia preso cura del proprio amico rumoroso, odioso e ubriaco può capire quanto possa essere estenuante quell'esperienza. Ora immagina di doverlo fare per pochi anni . Esattamente. Ora sai perché alle mamme piace così tanto il caffè (e il vino).

Quindi salva il giudizio la prossima volta che vedi la foto di un bambino svenuto, a testa in giù, con la mano bloccata in una lattina di Pringles. Ti assicuro che il genitore è ancora più esausto di quel ragazzo.

E per quanto riguarda gli altri genitori di bambini piccoli là fuori, cerca di ricordare che usciranno da questa fase abbastanza presto. Per ora, apprezza solo che sono ancora abbastanza piccoli da portarli a letto quando li trovi svenuti nel corridoio.