celebs-networth.com

Moglie, Marito, Famiglia, Stato, Wikipedia

14 cose di cui non me ne frega un cazzo quando invecchio

Mamma Spaventosa: Tweens & Teens
Vista posteriore della donna che agita la mano contro il cielo blu

mediaphotos / iStock

Man mano che invecchio, le cose che sono importanti per me stanno diventando cristalline, e le cose non lo sono ... beh, possono semplicemente andare a farsi fottere. Vedo ticchettare l'orologio della mia vita e mi rendo conto che semplicemente non ho più tempo per le stronzate.

E così lascio andare le cose che mi abbattono. Non mi soffermerò più nel passato, non sarò più ossessionato dal futuro, né mi fregherò più di quello che gli altri pensano di me o della mia vita.



Quello che voglio è essere felice. Voglio circondarmi di persone e cose che mi danno gioia. Ogni anno, mi ritrovo a dire addio a più sciocchezze che hanno ingombrato la mia vita. No è diventato sempre più facile da dire. Amo come rotola via dalla mia lingua. Mi piace come, ironia della sorte, non abbia più una connotazione negativa: dire no a una cosa significa dire a qualcos'altro. Bandire l'oscurità significa lasciarla entrare nella luce.

La mia lista di non s si allunga ogni giorno, ma ecco i protagonisti, i miei migliori IDGAF emersi negli ultimi anni:

1. Mi preoccupo se mio figlio è uno studente famoso

Voglio che i miei figli siano felici e di successo. Ma non mi occuperò più dei loro progetti per la fiera della scienza. Ho smesso di tormentarli per fare i compiti. Il loro successo non è un riflesso del mio. Voglio che facciano bene perché essi vogliono, perché la loro motivazione venga dall'interno.

2. Preoccuparmi di come sto in costume da bagno

Ho quasi 40 anni. Questa cellulite non sta andando da nessuna parte. Né è questa pancia morbida. E tu sai cosa? C'è una bellezza da trovare dentro di me. Non importa la mia taglia, quello che irradi è come le persone mi vedranno. Quindi fanculo. Indosso un bikini quest'estate.

passeggini per bambole che sembrano veri

3. Volontariato per ogni posizione nel PTA

Adoro il fatto di avere un programma flessibile e di poter fare volontariato nelle scuole dei miei figli. Ma sul serio? Il PTA non è la mia vita. Quando i miei figli sono a scuola, è il momento del lavoro e per io . Quindi mi presenterò quando posso, ma no, il PTA non è il mio lavoro a tempo pieno.

4. Mantenere amicizie disfunzionali

Dalla stagione elettorale del 2016, ho rimosso gli amici, bloccato e smesso di seguire più persone di quanto mi aspettassi su Facebook. E se non ti chiamo o ti scrivo da un po'? Forse il tempo della nostra amicizia è finito. Va bene. Concordiamo solo sul fatto che possiamo scegliere con chi vogliamo essere circondati, e questo è assolutamente fantastico.

5. Avere paura di parlare delle mie convinzioni politiche

Puoi non essere d'accordo con me quanto vuoi. Ascolterò le tue convinzioni. Ma penserò più o meno quello che penso. E ascolta: aprirò la bocca e dirò qualcosa se qualcuno è omofobo, sessista o semplicemente non ha compassione per la razza umana. Perché diavolo non dovrei difendere ciò in cui credo?

6. Essere imbarazzato per aver lasciato volare il mio mostro

Sono un po' strano intorno ai bordi. Forse lo siamo tutti. Ma non lo coprirò più. Non mi piace la mia vernice blu scheggiata per le unghie dei piedi, il mio muro pieno di poesia femminista, il mio umorismo fuori dagli schemi o le mie bombe F? Ci vediamo più tardi allora.

7. Scusarsi (#scusanonscusa)

Quante volte ti scusi durante la giornata? No, non per le cose per cui vale la pena scusarsi, ma per le cose stupide - le cose di cui non hai davvero bisogno di scusarti. Ti sfido a prendere nota, a contare il numero di volte in cui chiedi scusa. L'ho fatto, e sono rimasto sgomento. Prova a togliere le scuse dall'equazione. Inizierai a prendere a calci in culo qualcuno serio.

8. Avere una casa immacolata

Vivo con tre maschi. Fanno la loro parte (più o meno), ma francamente, sono stanco di chiedere loro di fare cose o di ripulire dopo di loro. Quindi casa mia è proprio quello che è. Abbastanza pulito. Abitato. Accogliente. La perfezione è sopravvalutata.

9. Moda

Non sono mai stata così appassionata di moda, ma quando ero più giovane, facevo quello che potevo per infilarmi in un paio di jeans attillati, un top troppo stretto che accentuasse le curve giuste. Adesso? È tutta una questione di comfort . Non mi interessa se mi sembra un assassino caldo; Non lo indosso a meno che non possa inspirarlo e/o alzarmi in piedi dopo un pasto.

miglior shampoo per la caduta dei capelli dopo il parto

10. Liceo

Ho saltato la mia riunione di scuola superiore di 20 anni. Nessuno dei miei amici sarebbe andato, e ho capito che non mi importa più se la ragazza più popolare della scuola è infelice come mi aspetto che sia. Se lo è, mi dispiace (#notsorry). Se non lo è, fantastico. Il liceo era una vita fa. Non ci sono coinvolto come lo ero anche solo pochi anni fa.

11. Paura

Sono una persona ansiosa. Lo possiedo. Ci sto lavorando. Ma quando vedo la paura per quello che è, cerco di guardarla bene nella sua faccia grassa e brutta. Perché sai cosa, paura? Fottiti. Non ho tempo per i tuoi ripensamenti, per le tue imbrogli che rovinano la vita. Non voglio passare un secondo in più della mia vita appesantito dalla paura. Mi merito di meglio.

12. Avere paura di chiedere aiuto

Quando ho messo su famiglia per la prima volta, ho pensato che chiedere aiuto fosse un segno di debolezza. Non sapevo che avrei avuto bisogno di tutto l'aiuto possibile per crescere un paio di bambini e neonati. Essere genitori è ancora difficile da morire, anche se in modi diversi, e ora di sicuro chiedo aiuto quando ne ho bisogno. Lo vedo come un punto di forza ora, una capacità di esprimere i miei bisogni e permettere loro di essere soddisfatti.

13. Soffermarsi sul passato

Passavo molto tempo a chiedermi come mi ha formato la mia infanzia e a desiderare, in qualche modo, che le cose fossero state diverse. Penso che sia un posto importante in cui abitare per un po', ma non è un posto in cui restare bloccati troppo a lungo. Merda è successo, ha fatto schifo, è ora di andare avanti con la mia vita.

perché halloween è la festa migliore?

14. Persone tossiche

A volte puoi cambiare le persone, forse. Ma la maggior parte delle persone tossiche, specialmente quelle più danneggiate, spesso ha bisogno dell'aiuto di qualcuno o di qualcos'altro. Quindi, se ci sono persone nella tua vita - anche familiari o amici intimi - che ti abbattono, ti criticano, ti colpevolizzano, ti feriscono o peggio, puoi dire di no anche a loro. Devi. Probabilmente è la cosa più difficile di tutte, ma è la cosa migliore per tutte le persone coinvolte.

Lasciar andare non è sempre indolore. Non è sempre piacevole o sicuro. Ma più invecchio, più facile diventa liberarsi di un po' della merda che mi appesantiva. E no, non è egoista farlo. Prendersi cura di se stessi è l'unico modo in cui puoi prenderti cura di qualcun altro.

Quindi, perdi il mantello, lascia perdere e crea la tua lista IDGAF. Inizia a controllare gli elementi fuori di esso adesso . Credimi, si sentirà così dannatamente bene.

Se ti è piaciuto questo articolo, metti mi piace alla nostra pagina Facebook, È personale , uno spazio all-inclusive per discutere di matrimonio, divorzio, sesso, appuntamenti e amicizia.