Le 10 bugie più diffuse su Hillary Clintonary

Altro
Le 10 bugie più diffuse su Hillary Clintonary

Justin Sullivan/Getty Images

Le elezioni presidenziali sono dietro l'angolo ei candidati sono testa a testa nei sondaggi. Dato che molti americani lottano con chi vogliono sostenere, è difficile sapere cosa sia ancora vero più. Quindi, ecco una guida utile ai primi 10 miti che potresti aver sentito su Hillary Clinton, per aiutarti a prendere la tua decisione quando arriverà l'8 novembre.

1. Hillary Clinton ha condiviso i segreti di stato attraverso il suo server di posta elettronica privato.

In breve, no, questo non è vero. Ma è complicato.



Una cosa che fa schifo dell'essere segretario di stato (o presidente, se è per questo) è che il tuo lavoro funziona letteralmente 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Certo, non puoi essere in ufficio tutto il giorno. Quindi ogni segretario di stato da quando lo smartphone è diventato accessibile ne ha avuto uno. Colin Powell ne aveva uno. Condoleezza Rice ne aveva uno. E li hanno usati tutti per continuare a svolgere il proprio lavoro dopo che l'ufficio è stato chiuso per la giornata. E tutti hanno usato server non protetti, perché tutti si sono portati a casa i Blackberry per rispondere alle e-mail con dipendenti del dipartimento di stato e dignitari all'estero in diversi fusi orari.

Ciò che ha reso Hillary Clinton diversa dai suoi predecessori è che sapeva che era insicura. Infatti, ha chiesto alla NSA per darle un server sicuro, solo per essere al sicuro. E la NSA ha detto non . Non erano preparati per cose del genere e non volevano prendersi il tempo, quindi le hanno detto che sarebbe andato tutto bene. Hillary Clinton non era così sicura, però. In un momento in cui l'hacking delle informazioni del governo degli Stati Uniti da parte di Cina, Russia e altre potenziali minacce stavano diventando minacce sempre più presenti , Hillary Clinton ha deciso di non utilizzare il server del Dipartimento di Stato e ha deciso invece di utilizzare il server che i servizi segreti avevano creato per suo marito dopo che aveva lasciato la Casa Bianca. Questo è un server sicuro, semplicemente non è il stesso server sicuro. E mentre il Dipartimento di Stato veniva hackerato, il server privato di Hillary non lo era . Quindi a cosa si riduce la domanda è Hillary Clinton ha commesso un crimine?

divertenti battute sessuali da usare sui ragazzi

Dopo che milioni e milioni di dollari delle nostre tasse sono stati spesi cercando di rispondere a questa domanda, la risposta è stata no. Non ha commesso un crimine. Ma era improprio decidere unilateralmente di utilizzare il proprio server quando nessun'altra agenzia governativa lo aveva autorizzato.

2. Hillary Clinton usa la Clinton Foundation per riciclare denaro per se stessa.

Non ancora.

Molte delle accuse sullo scandalo della Fondazione Clinton provengono da un uomo di nome Peter Schweizer, che ha scritto un libro intitolato Clinton Cash in cui fa affermazioni di ogni genere sulla Fondazione. Il signor Schweizer era un redattore senior per Breitbart News, il sito di notizie di destra gestito dal CEO della campagna di Donald Trump.

La cosa sorprendente di queste affermazioni è che quanto sono dimostrabilmente falsi false . La Clinton Foundation ottiene valutazioni migliori dai watchdog senza scopo di lucro rispetto alla Croce Rossa , comprese le valutazioni per essere trasparenti, ovvero per mostrare esattamente da dove provengono e dove vanno i loro soldi. La gente ha accusato la Clinton Foundation di aver commesso illeciti perché solo il 6% dei loro soldi va a sovvenzioni, ma la Clinton Foundation non si occupa di finanziare sovvenzioni. Quello che effettivamente fanno è fornire Farmaci per l'AIDS alle comunità rurali africane, combattere il cambiamento climatico e fornire assistenza alle aree colpite da disastri naturali.

Sappiamo che Hillary Clinton non sta guadagnando nulla dal punto di vista monetario dalla fondazione, perché lei e Bill hanno rilasciato 30 anni delle loro dichiarazioni dei redditi, mostrando che la maggior parte del loro reddito di $ 3 milioni proviene da impegni di conversazione e vendita di libri.

3. Le persone possono acquistare appuntamenti con il Segretario Clinton facendo una donazione alla Fondazione Clinton.

Non proprio. Ma ancora una volta, questo è un po' più complicato.

Molte persone hanno scritto alla segretaria Clinton, chiedendo di avere appuntamenti personali con lei, dopo aver fatto ingenti donazioni alla Clinton Foundation. La maggior parte di loro non ha ottenuto ciò che voleva, ma alcuni l'hanno fatto.

Tuttavia, quei pochi che l'hanno fatto erano già probabilmente in grado di ottenere comunque un incontro con il Dipartimento di Stato. Capi di stato stranieri, membri di famiglie reali, queste sono le persone con cui il Dipartimento di Stato si occupa regolarmente. Hanno fatto grandi donazioni alla Fondazione Clinton, e alcuni di loro hanno visto la postfazione di Clinton. Ma come lei ricevuto nessuno dei soldi da queste donazioni, l'argomento che in qualche modo abbia attirato il favore del segretario Clinton è dubbia. In realtà, hanno fatto grandi donazioni a una causa che sapevano che lei sosteneva nella speranza di aumentare il suo interesse a incontrarli e, in alcuni casi, potrebbe aver funzionato. Ma anche in quei casi, non era illegale.

4. Hillary Clinton ha approvato un accordo sull'uranio russo grazie alle donazioni della Clinton Foundation.

Un'altra delle bizzarre affermazioni di Schweizer's Clinton Cash è che uno dei presunti schemi pay-for-play gestiti dalla Clinton Foundation era che Hillary Clinton approvò un accordo sull'uranio con i russi dopo una massiccia donazione.

Tutto ciò che riguarda questa affermazione è stato trovato falso. Così falso che Schweizer ha dovuto pubblicamente ammettere che non c'era verità a loro.

Anche se fosse possibile che Hillary Clinton aveva in qualche modo guadagnato finanziariamente dall'accordo, cosa che non ha fatto, altre nove agenzie governative hanno dovuto approvarlo — il che significa che la responsabilità sarebbe stata tutt'altro che sua.

E inoltre, nessuna delle persone accusate da Schweizer di aver donato alla Fondazione Clinton ha lavorato per la società con cui il governo degli Stati Uniti ha organizzato l'accordo sull'uranio.

5. Hillary Clinton è responsabile della morte di quattro americani a Bengasi.

Come segretario di stato, Hillary Clinton non era responsabile della morte di nessuno, americano o meno, a Bengasi.

per passare all'altra diapositiva

Sì, era a capo del Dipartimento di Stato quando è stata presa la decisione di riaprire l'ambasciata a Bengasi, ma... ha fatto tutto bene . Il motivo per cui le persone sono morte a Bengasi è che a volte i terroristi riescono a uccidere le persone. Infatti, meno Gli americani sono stati uccisi in attacchi alle ambasciate che durante i mandati di Condoleezza Rice o Colin Powell come segretario di stato. Durante le loro amministrazioni, ci sono stati 39 attacchi alle ambasciate americane e alle proprietà del consolato, provocando 87 morti .

Tutti coloro che vanno a lavorare all'estero per il Dipartimento di Stato conoscono questi rischi e la segretaria Clinton ha dimostrato di comprendere i ruoli pericolosi che ha chiesto ai suoi dipendenti di ricoprire, il che ha portato a una delle amministrazioni del Dipartimento di Stato più sicure degli ultimi decenni.

6. Hillary Clinton è una conservatrice.

Come senatrice di New York, Hillary Clinton è stata valutata l'undicesimo senatore più liberale degli Stati Uniti . Sebbene inizialmente abbia votato per l'invasione dell'Iraq, ha presto visto come lei e altri membri del Congresso erano stati fuorviati dall'amministrazione Bush, e nel 2007 era uno degli avversari più espliciti del Senato della guerra.

Ma ben prima della sua carriera al Senato, era conosciuta come una progressista. Ha trascorso la sua prima carriera lottare contro il razzismo nell'istruzione, lavorare per sradicare la povertà e mettere sotto accusa Richard Nixon. Quindi, come prima First Lady con un diploma post-laurea, ha guidato la lotta per l'assistenza sanitaria universale. Dopo il fallimento del suo piano di assistenza sanitaria, è riuscita a salvare parte del programma come Children's Health Insurance Program (CHIP), che assicura ancora oggi milioni di bambini americani.

7. Hillary Clinton è di proprietà di Wall Street.

Se è vero che Hillary Clinton è stata pagata dalle banche di Wall Street per pronunciare alcuni discorsi, non è vero che hanno esercitato alcuna influenza su di lei, politicamente o meno.

Infatti, come senatore ha votato a favore di regolamenti di Wall Street più severi . Persino Bernie Sanders, che ha costruito gran parte del suo sostegno sull'affermazione che Clinton era nelle tasche delle grandi banche, non è stato possibile trovare alcuna prova di questa affermazione .

Indipendentemente da ciò che si sarebbe potuto dire in quei discorsi, la sua piattaforma è uno dei piani più aggressivi e progressisti per frenare la corruzione di Wall Street da parte di qualsiasi candidato, di sempre .

La maggior parte delle donazioni della sua campagna proviene da individui che lavorano o per cui lavoravano prima del pensionamento, i quattro maggiori datori di lavoro nello stato che ha rappresentato al Senato (New York) e quei quattro maggiori datori di lavoro capita di essere banche di Wall Street .

8. Hillary Clinton non è femminista.

Neanche vicino.

aggiungi Babbo Natale alla tua foto gratis

All'inizio della sua carriera, ha lavorato per integrare le scuole segregate, per garantire la parità di accesso a tutti persone, per i bambini di tutti madri. Come First Lady, si è rivolta alle Nazioni Unite, affermando che i diritti delle donne sono diritti umani e i diritti umani sono diritti delle donne, una volta per tutte. Questa era una dichiarazione contro i crimini sanciti dai paesi contro donne e ragazze in tutto il mondo, di tutti i colori, credi ed etnie.

Ha reso le cose più facili alle donne intentare causa contro la discriminazione salariale . Lei ha la migliore valutazione sui diritti riproduttivi di qualsiasi candidato presidenziale, mai. E ha promesso di garantire che, se eletto, il 50% del suo gabinetto sarebbe femminile, riflettendo il contenuto del nostro paese piuttosto che il contenuto della nostra storia.

scherzi come perché il pollo ha attraversato la strada?

9. Hillary Clinton è disonesta.

Nemmeno vicino al vero.

Negli ultimi 18 mesi, i gruppi di controllo delle notizie hanno verificato i fatti su tutto ciò che dicono i candidati, nelle dichiarazioni scritte, sui loro siti web, nei dibattiti, nei discorsi e negli annunci politici. Quello che hanno scoperto è che di tutte le persone che hanno corso per la nomina di un importante partito in questo ciclo elettorale, Hillary Clinton era il più onesto - più onesto di Bernie Sanders, più onesto di John Kasich, più onesto di tutti.

La questione della disonestà di Hillary si riduce in realtà a una questione diversa: il tipo di onestà che ci aspettiamo dai politici rispetto al tipo di onestà che ci aspettiamo dalle donne. Mentre accettiamo un politico che riduce una questione complessa in un commento sonoro, quando lo fa Hillary, viene spesso rimproverata. Poiché Hillary parla in dichiarazioni complesse, riferendosi al lento progresso della governance anziché alla velocità del cambiamento politico desiderato, è spesso visto come un doppio linguaggio invece che un realismo misurato. E la gente si fida della cautela calcolata nel discorso di una donna Di meno di quanto si fidino di una palese bugia di qualcuno come Donald Trump, i cui sostenitori hanno hanno detto che non si aspettano che costruisca un muro , nonostante sia la sua promessa della campagna elettorale.

10. Hillary Clinton ha difeso uno stupratore e ne ha riso.

Una delle bugie più false, orribili e spregevoli che le persone amano ancora credere sul segretario Clinton è che ha liberato uno stupratore di bambini e ne ha riso.

La verità è che quando era appena uscita dalla scuola di legge, Hillary Clinton era un difensore d'ufficio. Un giudice le ha ordinato di difendere un uomo che ha violentato un bambino e Hillary Clinton ha cercato di rifiutare il caso. Tuttavia, il giudice le ha detto che non l'avrebbe ricusata dal caso, e lei ha accettato che il suo lavoro come difensore d'ufficio includesse la difesa di un uomo che era chiaramente colpevole di questo crimine efferato. Piuttosto che dimettersi, ha accettato che la Costituzione dichiari che ogni persona ha diritto a una difesa, e lei ha fatto il suo lavoro. Alla fine, lo convinse a dichiararsi colpevole, assicurandosi che, a differenza del 97% degli stupratori , è andato in prigione.

Per quanto riguarda le risate, durante un'intervista circa 40 anni dopo, ha riso di quanto fosse stata ingenua nel credere che tecnologie come un test della macchina della verità avrebbero dimostrato la colpevolezza del suo cliente. Ha superato il test della macchina della verità, anche se Clinton sapeva di essere colpevole e... una Clinton molto più anziana rise all'idea che una volta avrebbe potuto credere che la giustizia fosse semplice come mettere dietro le sbarre un uomo palesemente colpevole . C'era voluto molto lavoro per convincerlo a dichiararsi colpevole piuttosto che andare in tribunale, e lei era orgogliosa del suo lavoro, per quanto orribile fosse stato il lavoro. Il caso è diventato un precedente per precede leggi scudo , che proteggono le vittime di stupro nei processi dei loro aggressori.

Dall'altra parte dello spettro, c'è Donald Trump. Piuttosto che affrontare dubbie affermazioni secondo cui ha liberato uno stupratore di bambini, in realtà è stato citato in giudizio in tribunale proprio adesso da una donna che afferma, con testimoni oculari, che Donald Trump l'ha violentata quando aveva 13 anni. Questa è la terza volta Trump ha affrontato accuse di stupro . La prima volta, la sua ex moglie Ivana ha fatto un passo indietro dalle sue dichiarazioni secondo cui l'ha violentata dopo che il loro divorzio era definitivo. La seconda volta, ha pagato un ex socio in affari per garantire il suo silenzio sulla sua cattiva condotta sessuale. È diventato sempre più chiaro che la Fondazione Donald J. Trump in realtà è un programma di riciclaggio di denaro , con Trump che utilizza fondi donati per pagare le proprie spese legali, nonché per acquistare dipinti di se stesso, tra le altre cose. E poi ci sono i suoi legami con paesi stranieri che minano gli interessi degli Stati Uniti - qualcosa che, se non è vero, potrebbe facilmente mettere a tacere se fosse disposto a rilasciare la sua dichiarazione dei redditi.

Questi miti rafforzano il fatto che Hillary Clinton è soggetta a un doppio standard, uno che noi donne conosciamo fin troppo bene. Nei suoi 40 anni di servizio pubblico, ha affrontato un controllo senza precedenti e il risultato è che mentre i suoi avversari l'hanno accusata di tutto, dal riciclaggio di denaro all'omicidio, nulla è mai stato vero. I suoi avversari affermano, dove c'è fumo, c'è fuoco, prima di lanciare una bomba fumogena nella sua direzione.

Quando cerchi la fonte di quel fumo, assicurati di guardare Donald Trump, un incendio in un cassonetto umano se mai ce ne fosse stato uno, circondato dalle stesse persone che hanno fatto accuse infondate contro la signora Clinton dagli anni '80 senza fatti a sostegno delle loro affermazioni.

Soprattutto, vota in base a fatti , no sentimenti . I sentimenti cambiano. I fatti no.

(ebook_gratuito)